Come Utilizzare VLC per Streaming

Oggi hai trovato uno spazio di tempo libero da impegni, così hai deciso di passarlo in dolce compagnia del tuo computer. Sei andato alla ricerca di un bel film in streaming e, finalmente, ne hai trovato uno che fa proprio al caso tuo. L’unica nota negativa è che lo vuoi vedere sul PC e non su internet, in modo tale da non dover incappare in blocchi dovuti a rallentamenti e quant’altro. Ma esiste una maniera per farlo? Certo che sì!

Il programma che ti consente di far questo prende il nome di VLC Media Player. Lo so lo so, ne hai sentito parlare così tante volte che ormai sai a memoria di cosa si tratta, ma conviene fare una rinfrescata. VLC è senza ombra di dubbio il miglior player multimediale. Cosa vuol dire questo? Che, grazie ad esso, hai la possibilità di riprodurre i file video, i file audio e così via senza alcun tipo di problema.

Una delle caratteristiche principali di VLC Media Player è che, al contrario i numerosi software simili che fanno parte della sua stessa categoria, riesce a riprodurre una moltitudine di formati differenti. Rifletti un attimo su quante volte Windows Media Player (il player predefinito di Windows) ti ha mostrato un messaggio di errore, come ad esempio “Formato video non supportato. Non disponi dei codec necessari per visualizzare il filmato”.

Ti è capitato spesso, non è vero? Beh, con VLC potrai dire addio a queste tematiche poiché supporta tantissimi formati, sia per quanto concerne i file video sia i file audio. Un’altra cosa da tenere bene a mente è che VLC è completamente gratuito, pertanto non dovrai sborsare neppure un centesimo per averlo. Inoltre, è disponibile pure per dispositivi mobile come smartphone e tablet (può sempre tornare utile in alcuni casi).

Per eseguire il download di VLC collegati nel sito web ufficiale al link Videolan.org e premi sul pulsante Scarica VLC che trovi situato al centro della schermata. Come puoi notare tu stesso, il programma è compatibile con parecchi sistemi operativi differenti. I download ufficiali di VLC media player sono i seguenti:
Ottieni VLC per Windows
Ottieni VLC per Mac OS X
Ottieni VLC per Debian GNU/Linux
Ottieni VLC per Ubuntu
Ottieni VLC per Mint
Ottieni VLC per openSUSE
Ottieni VLC per Gentoo Linux
Ottieni VLC per Fedora
Ottieni VLC per Arch Linux
Ottieni VLC per Slackware Linux
Ottieni VLC per Mandriva Linux
Ottieni VLC per ALT Linux
Ottieni VLC per Red Hat Enterprise Linux

Una volta che hai individuato il sistema operativo di cui disponi nel computer, avvia il download selezionando il file in formato EXE oppure il file ZIP. A questo punto, avvia la procedura di installazione nel PC (ti porterà via solo qualche minuto, promesso!). Scegli la lingua italiana dal menù a tendina, metti il segno di spunta vicino alle condizioni generali del software ed il gioco è fatto. Puoi iniziare ad usare VLC Media Player!

L’interfaccia di VLC è piuttosto semplice da capire, anche per i neofiti del settore che non hanno mai avuto a che fare con programmi di questo tipo. Per avviare lo streaming di un video devi aprire la sezione Media dal menù che è posto in alto alla pagina e selezionare la voce Apri Flusso di Rete. Adesso vedrai una schermata chiamata Apri media in cui devi inserire il link del flusso di rete.

Spostati nella scheda Rete e clicca sul campo di testo denominato Protocollo di rete. Ora copia ed incolla l’esatto indirizzo del video in streaming e premi sul pulsante Riproduci. La riproduzione del filmato dovrebbe partire poco dopo, ma tieni conto che maggiore sarà la dimensione e la durata del video e più tempo impiegherà il software per convertire lo streaming in un normale filmato.

Ma lo sapevi che VLC, oltre a permetterti di vedere lo streaming, è in grado perfino di trasmetterlo ad altri utenti? Ebbene sì, esiste un’opzione dedicata interamente alla trasmissione di un filmato. Apri VLC e seleziona la sezione chiamata Media. Fai clic sulla voce Trasmetti per aprire la finestra Apri Media. Accedi su File e clicca sul pulsante Aggiungi per aggiungere il file video da trasmettere in streaming.

Infine, seleziona il flusso di rete che hai aggiunto al programma e clicca sul pulsante Flusso per iniziare la trasmissione del file. Verrà aperta una procedura guidata con la quale devi impostare i normali parametri per condividere il video in rete con altri utenti. Quando essa giunge al termine, premi sul pulsante Next e scegli il protocollo da utilizzare per lo streaming con il campo Nuova destinazione, poi premi nuovamente su Next.

Ti verrà richiesto di scegliere le opzioni di transcodifica per il filmato da trasmettere. Dopo averlo fatto, clicca su Next ed avvia la trasmissione dello streaming con il pulsante Stream. Ovviamente questa sezione è dedicata a coloro che se ne intendono di tutto ciò. Se ancora non mastichi bene la codifica e la trasmissione di file video, evita di utilizzarla.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll To Top