Come Zippare con WinRAR

Avendo spesso a che fare con programmi peer to peer, ti ritrovi a scaricare dei file in formato RAR che includono decine e decine di canzoni, video e documenti in una singola cartella. Il problema è che non hai ancora trovato il programma adatto alle tue esigenze che ti permetta di creare degli archivi compressi, zippare un file, scompattare un archivio scaricato dal web e così via. Ma niente paura, i tuoi dubbi stanno per finire!

Il software che ti dà modo di gestire i file con formato RAR e ZIP è principalmente unico e sono sicuro che ne hai già sentito parlare. Mi riferisco a Winrar, un fantastico programma con il quale hai la chance di creare degli archivi in men che non si dica. Per una maggiore protezione, potrai perfino abilitare una password per proteggere il file ed i contenuti che sono presenti in esso!

La prima cosa da fare è effettuare il download di questo servizio. Collegati nel sito web Winrar e clicca sulla voce WinRAR per Windows 2000/Xp/2003/Vista/7/8 a 32 bit se disponi di un computer con sistema a 32 bit oppure su WinRAR per Windows Xp/2003/Vista/7/8 a 64 bit se il sistema è a 64 bit. Sono presenti anche ulteriori versioni, come ad esempio RAR per Android (4.0 e superiori) e RAR per Linux a 32 bit.

Una volta che il download è terminato, clicca due volte sul file exe per avviare la procedura di installazione. Dalla schermata che compare, fai clic sul pulsante Installa e poi su OK e su Chiudi per concludere il processo. Adesso potrai aprire gli archivi compressi in formato RAR e ZIP semplicemente cliccando due volte sulla sua icona. Ma non solo, dato che le funzionalità presenti nel servizio sono molteplici.

Per zippare un file con Winrar devi cliccare con il tasto destro del mouse sul file che vuoi aggiungere ad un archivio e scegliere la voce Aggiungi ad un archivio dalla lista che appare. Ovviamente se devi attuare un archivio con più file, basta selezionarli con il mouse e scegliere la suddetta voce. Successivamente, metti il segno di spunta vicino alla voce ZIP e digita il nome da assegnare al file creato.

Per completare la procedura, clicca su OK ed il gioco è fatto. Inizierà la creazione dell’archivio con i file che hai selezionato in precedenza, pertanto attendi qualche attimo perché le operazioni giungano al termine. Come impostazione predefinita, il file viene salvato nella stessa cartella in cui si trovano i file originali, ma puoi cambiare tale opzione cliccando sul pulsante Browse e scegliendo una nuova cartella.

Se invece fai uso del menù Metodo di compressione, puoi impostare il livello di compressione per il file. Tieni bene a mente che, più è alto il livello di compressione, e più tempo ci vorrà per completare il processo. Infine, per inserire una password ad i tuoi file, entra nella sezione Avanzati e scegli la voce Parola chiave. Digita la password accanto ad i campi Inserisci la parola chiave e Reinserisci la parola chiave per verifica e clicca su OK per due volte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Scroll To Top