Come Creare Gif Animate

Le GIF animate sono molto diffuse nel mondo del web, esse infatti vengono utilizzate per svariati utilizzi, si passa dalle classiche pubblicità, ai banner o addirittura sono utilizzate per creare avatar d’effetto.

Per creare GIF animate si può far ricorso a numerosi servizi web oppure si possono utilizzare programmi per fotoritocco, ma a mio parere la soluzione migliore è l’utilizzo di software specifici. Uno tra i migliori disponibile in rete gratuitamente è GiftedMotion ed è compatibile con tutti i sistemi operativi.

Il software è localizzato in lingua italiana e grazie alla sua veste grafica molto intuitiva risulta molto semplice da utilizzare. Con GiftedMotion creare GIF animate diventa un divertimento, infatti è sufficiente montare in sequenza una serie di immagini per realizzare un’unica GIF animata. Ogni singolo fotogramma può essere spostato o temporizzato e tutti gli intervalli sono modificabili.

GiftedMotion è una di quelle utility da avere sempre a disposizione.

Come Ripristinare Boot di Windows

Capita che a causa di qualche errata installazione o disinstallazione il nostro adorato sistema operativo non si avvii più. Prima di andare nel panico totale, fermiamoci un secondo per riflettere, nulla è perduto, e sicuramente vale la pena provare un recupero dell’MBR.

Vi informo che tale guida non è pubblicata per principianti, infatti alcuni passaggi basilari vengono considerati sottintesi, comunque se eseguita risolve correttamente il problema.

Windows non si avvia e viene visualizzato un messaggio d’errore tipo: “BOOTMGR is missing”.

Ecco come procedere

Prima di iniziare dovete avere un CD con la versione del vostro sistema operativo, quindi se non l’avete procuratevela.
Inserite il CD nel lettore ed avviate il PC da CD (tramite BIOS).
Impostate la lingua della tastiera su italiano.
Nella schermata successiva è possibile selezionare se procedere al rispristino in modo automatico o manuale.
Clic su “Avanti” ed accederemo ai Tools di recupero.

Apriamo il “Prompt dei comandi” ed eseguiamo queste istruzioni dopo ognuna diamo l’invio
bootsect /nt60 SYS
bootrec /fixboot
bootrec /fixmbr
Fatto, dopo il riavvio tutto tornerà a funzionare.

Può accadere che l’installazione di Windows non viene rilevata e vi verra notificato un messaggio d’errore, in questo caso è sufficiente rispondere positivamente al messaggio e tutto si ripristinerà automaticamente

Come Unire File PDF

Unire pdf potrebbe essere una necessità se lavorate o studiate molto al PC e vi hanno inviato appunti e notizie in due pdf separati.

Oggi un programma freeware ci aiuta ad unire pdf separati (in alternativa, avremmo dovuto selezionare tutto, passare su Word, modificare dove necessario, passare il documento in pdf online). Il programma si chiama PDF Merge Tool e risulta essere molto semplice da utilizzare.

unire-pdf

Scaricate il programma dal sito ufficiale. Dopo aver completato la classica procedura di installazione, una volta aperto, il programma si presenta come una finestra vuota con accanto dei bottoni. Quello di partenza è naturalmente “Add”, che ci consente di aggiungere i due pdf da unire. Possiamo aggiungere i file anche in ordine sparso: metteremo in ordine selezionando tra più pdf da unire selezionando il file e cliccando sui bottoni “Move up” o “Move down” in base alle nostre esigenze.

Per unire i pdf basterà cliccare sul bottone “Merge”. Dopo un breve caricamento i nostri pdf saranno un unico documento da leggere o da inviare. Andiamo alle note dolenti: il freeware è disponibile solo per Windows e non consente l’unione di pdf protetti.

Come Impostare il Monitor

l monitor di un PC molte volte viene sottovalutato o ritenuto uno strumento superficiale, ma tutti gli amanti del fotoritocco o di arte digitale sanno che per ottenere il massimo dal proprio PC occorre avere un monitor ben calibrato e con i colori impostati correttamente.

Per esempio se abbiamo un monitor che tende a saturare il colore rosso, noi automaticamente sui ritocchi apportati alle nostre foto andiamo a compensare tale difetto, così facendo si otterrà una splendida foto con colori limpidi e puliti sul PC, ma se andiamo a stampare la foto otterremo sicuramente una immagine con colori sbiaditi.

Quindi vediamo insieme come impostare al meglio il monitor per non ottenere spiacevoli sorprese:

Per prima cosa assicuriamoci che il monitor sia acceso da almeno 30 minuti.
Impostiamo come sfondo del desktop un colore uniforme, quindi eliminate qualsiasi immagine.
Puliamo accuratamente il monitor con prodotti specifici. O utilizzando solo un panno per occhiali.
Iniziamo ad impostare il monitor con i comandi Hardware presenti sullo stesso, e portiamo il contrasto al massimo.
Sempre utilizzando gli appositi tasti portiamo la temperatura del calore su 6.500 k.

Se utilizzando solo i comandi hardware che avete a disposizione sul monitor riuscite a visualizzare il tutto correttamente non occorre fare altro. In caso contrario è possibile intervenire con strumenti specifici per ottenere il massimo delle prestazioni.

Per intervenire ed apportare correzioni è possibile utilizzare QuikGamma, un software completamente gratuito che vi renderà la vita molto semplice. Grazie a questa utilità è possibile regolare i livelli di luminosità, il contrasto e la gamma del monitor con pochi e semplici passi.

Come Ripristinare iPhone che non si Accende

Se qualche volta vi è capitato che il vostro iPhone si spenga all’improvviso senza più accendersi anche dopo vari tentativi di collegarlo al Pc oppure al cavo dell’alimentatore, questa è la guida giusta per risolvere il vostro problema.

Per prima cosa controlla che non si accende provando prima a premere il tasto di accensione per almeno 10 secondi, successivamente collegandolo ad iTunes o al cavo dell’alimetatore aspettando almeno un minuto, se non accade nulla allora nel 99 % dei casi la mia guida risolverà il vostro problema. Ora passa al prossimo passo.

Una volta che ti sei accertato che l’iPhone effettivamente non dà segni di vita, il nostro obbiettivo è quelle di metterlo in dfu mode che in altri termini significa riavviare il dispositivo, il che fortunatamente è molto semplice, vi basta premere contemporaneamente il tasto di spegnimento (in alto al dispositivo) e il tasto home (in basso allo schermo al centro).

Ora bisogna tenere premuti i tasti per almeno 10 o 15 secondi, se tutto va bene, dovrebbe apparire il logo apple, dopodiché rilasciate i pulsanti e aspettate, dopo pochi istanti il vostro iPhone si sarà riacceso e sarà funzionante come prima senza cancellare nessun dato. Se la procedura non funziona o il problema si verifica spesso, vi consiglio, se potete di portarlo in assistenza, seguendo questa guida, perchè il problema è, purtroppo per voi più grande, pur essendo questo caso molto raro.

Scroll To Top